19 luglio 2021

Silvestrini: “Da rivalutare il modello italiano di micro imprese”




Si parla sempre delle piccole imprese come un vizio capitale dell’Italia, poi però vediamo che nel 2021 l’Italia ottiene la miglior performance in materia di export e allora, forse, dovremmo riconoscere che questo modello italiano fatto di micro e piccole imprese non è poi così male. Sergio Silvestrini, Segretario Generale della CNA, dal palco dell’assemblea di CNA Umbria torna ad evidenziare l’apporto decisivo delle piccole imprese per l’economia del Paese, lo stesso rimbalzo del Pil superiore alle previsioni si spiega con le doti di flessibilità delle micro e piccole imprese. I dati positivi sulle prospettive dell’economia italiana confermati anche dalla Commissione europea devono essere una sorta di base di lancio. “Un rimbalzo del 5% quest’anno e identica performance l’anno prossimo è incoraggiante ma sarà sufficiente solo a recuperare la perdita del 2020”. Per il Segretario Generale della CNA “serve una netta discontinuità in termini di investimenti e riforme per consentire alla nostra economia di correre anche nei prossimi 5-6 anni”.

Leggi la notizia completa.


  • Convenzioni CNA