06 agosto 2019

Appalti Pubblici: alle imprese sarde solo le briciole



“Le imprese sarde continuano a prendere solo le briciole degli appalti pubblici banditi in Sardegna. Dei quasi 1,6 miliardi complessivi di spesa pubblica per opere infrastrutturali di importo superiore a 1 milione di euro aggiudicate in Sardegna negli ultimi due anni e mezzo, quasi 1,3 miliardi hanno lasciato l’isola. In pratica, meno del 20% della spesa pubblica stanziata per realizzare le infrastrutture rimane nella nostra regione”.

E’ questo l’amaro incipit utilizzato dal segretario regionale della CNA Francesco Porcu e dal presidente di Cna Costruzioni Antonello Mascia nel commentare l’ultima indagine prodotta del Centro studi della Cna Sardegna, secondo cui soltanto il 39% delle 207 gare di lavori pubblici di importo superiore a un milione aggiudicate nell’isola tra gennaio 2016 e giugno 2019 è stato affidato a imprese sarde. In termini di valore, il dato è ancora più sconcertante: l’80,1% della spesa è stata infatti assegnata a competitors provenienti dal continente o, in misura poco rilevante, a imprese internazionali. 


CS - Appalti imprese sarde 06_08_19.pdf RS - Appalti imprese sarde 06_08_19..pdf